CERTIFICAZIONE RJC: Responsible Jewellery Council

Lo strumento di trasparenza per il cliente e altre parti in causa

CERTIFICAZIONE RJC: Responsible Jewellery Council

La certificazione RJC accresce la reputazione dell’azienda e la fiducia dei consumatori. Le aziende che si certificano dimostrano di lavorare eticamente, nel rispetto di diritti umani, tutelando l’ambiente e secondo corrette prassi gestionali.

Ci sono due standard in base ai quali i membri possono essere certificati:

  • Certificazione Code of Practices (COP), applicabile alle imprese di tutta la filiera del comparto dei diamanti, dell’oro, argento, platino, gemme preziose colorate (es. zaffiri, rubini e smeraldi). La certificazione COP è obbligatoria per tutti i membri RJC.
  • Certificazione Chain of Custody (CoC), per le aziende che trattano oro, platino, rodio, palladio. Serve a garantirne la tracciabilità e l’approvvigionamento responsabile. La certificazione CoC è volontaria.

La consulenza di SOL 3 per la certificazione RJC

SOL3 mette a disposizione i propri esperti per aiutare aziende e organizzazioni nel rendersi conformi al sistema RJC.

Tra le attività SOL 3 incluse nel servizio di consulenza e assistenza per il sistema RJC troviamo:

  • Verifica iniziale di conformità ai requisiti del Quaderno di Valutazione RJC e agli aspetti cogenti
  • Supporto operativo per la compilazione della domanda di adesione a Membro RJC
  • Progettazione del Sistema RJC ed elaborazione documenti
  • Verifica della corretta applicazione del Sistema e preparazione alla Visita di Certificazione
  • Formazione
  • Supporto durante la fase di certificazione
  • Assistenza periodica al mantenimento della certificazione

Incrementa la reputazione dell’organizzazione e la fiducia dei consumatori

Vantaggi competitivi sul mercato

Tenuta puntuale degli obblighi di legge in azienda

Richiedi maggiori informazioni

4 + 3 = ?